Sauvignon Blanc “Dusky Sounds” – Annata 2016

Amanti del vino; dopo tanti vini provenienti dal nostro belpaese è giunta l’ora di cambiare andando fino all’altro capo del mondo. La Nuova Zelanda costituisce assieme a Stati Uniti, Sud Africa ed Australia il nuovo mondo del vino. In questo caso vi presento questo Sauvignon Blanc proveniente dal Marlborough. Si tratta di uno dei distretti neozelandesi più rinomati al mondo per quanto riguarda la coltivazione di questo vitigno internazionale di origine francese.

Ai nostri occhi si presenta con un bel colore giallo paglierino carico. Cristallino e con una discreta consistenza si ha l’impressione di trovarci di fronte ad un vivo vivace e fresco.

I vini di questo territorio sono famosi per la qualità aromatica e questo vino si dimostra un chiaro esempio. Di qualità fine, presenta un bouquet aromatico coinvolgente e con molta intensità; anche a distanza di minuti gli aromi non perdono assolutamente d’intensità. Frutta fresca a polpa bianca (Mela e Pera verde), Agrumi (Scorza di limone e Cedro), Salvia, fiori bianchi (Gelsomino) e qualcosa di minerale sono gli aromi che si riconoscono ad occhio chiuso.

 Al gusto, altresì, si dimostra fresco, sapido e minerale. Una volta in bocca si registra un’interessante sensazione pseudo-calorica (12.5%) che completa un quadro gustativo equilibrato. Persistente ed inteso in bocca anche dopo la deglutizione. Si ha proprio la sensazione di mangiare frutta fresca, Lo definirei quasi armonico.

Sicuramente una “bomba aromatica” sorretta da una struttura presente e piena.

Per essere uno dei primi vini Neozelandesi che ho provato sulla mia pelle né sono rimasto colpito.

Al prossimo bicchiere dal vostro Gulliver.