Langhe Arneis Doc "Cascina Rabaglio" - Annata 2017”

 Ancora una volta la terra ai piedi del monte diventa la protagonista di questa rubrica. In questo caso vi propongo questo Arneis in purezza proveniente dalla città di Barbaresco ubicata all’interno dello splendido scenario delle langhe. Si tratta di uno di quei pochi vitigni a bassa bianca presenti in questa regione che negli ultimi anni sta riguadagnano un ruolo che sembrava perso a favore dei soliti vigneti a bassa rossa.

 

Bel colore giallo paglierino con buoni riflessi dorati. Brillate e con una più che discreta consistenza che abbiamo notato dopo aver roteato il bicchiere come sempre. Gli archetti che si sono creati erano abbastanza larghi, ma soprattutto scendevano giù verso il fondo del bicchiere con una velocità già riscontrata in alcuni vini rossi. Segnale di un vino che pur essendo ottenuto con bacca bianca presenta un corpo e un peso tannico di un certo livello.    

 Una chiara e netta esplosione aromatica avviene quando avviciniamo il bicchiere al naso. Si sentono in maniera distinta: frutta fresca (Pera, Mela), agrume (Scorza di limone), nota minerale, fiori di campo, fieno. Ottima intensità e persistenza che non si è mai persa durante tutta la degustazione. Aromi pieni e rotondi.

Le sensazioni olfattive sono confermate anche al palato. Secco, morbido, abbastanza caldo e tannico produce una discreta ma controllata salivazione. Un vino fresco ma allo stesso tempo in grado di produrre un buon tannico che riscalda gradevolmente il palato. Lieve nota amarognola alla fine della degustazione. Intenso e persistente in bocca.

Nel complesso un vino di corpo e pronto per essere degustato.

Un ottimo Arneis.