Petite Arvine “La Source” – Annata 2016

Amici del Gulliver, questa volta il vostro esploratore di fiducia vi conduce in Valle d’Aosta. In questa piccola regione famosa per le montagne e la fonduta sono presenti piccole perle vinicole come il Petite Arvine. Si tratta di un vitigno autoctono molto particolare che viene coltivato nella zona centrale di questa piccola regione.

Ai nostri occhi, si presenta cristallino e con un bel colore giallo paglierino con qualche lieve riflesso dorato. Si dimostra un vino di discreta consistenza.

Al naso, l’impatto è gradevole. Si percepiscono in maniera netta note minerali (grafite) / fiori bianchi (sambuco) con lievi note agrumate (pompelmo giallo). Nel complesso si dimostra fine, con una buona complessità e gradevole. Tali sensazioni si riscontrano anche al palato.

Abbastanza morbido e caldo al palato; dimostra una certa freschezza e sapidità in bocca. La produzione di saliva dopo la deglutizione fa sentire il suo peso specifico. Gli aromi si percepiscono all'interno del palato per circa 10 secondi e per questo possiamo definirlo  persistente. In generale, la freschezza e la vivacità di questo vino sono i suoi punti di forza.

Si tratta di un vino con un buon corpo, abbastanza equilibrato e maturo per la sua evoluzione.

Alla prossima dal vostro Gulliver.