Gea Mater – Primitivo di Manduria “Cantina Sociale Nardò” – Annata 2014

Questa volta la cantina del vostro Gulliver pesca ancora da quella splendida regione chiamata Puglia. In questo frangente, siamo in una zona specifica di questa regione che negli ultimi anni sta esplodendo dal punto di vista turistico ed enogastronomico.

Stiamo parlando del Salento.

Questo Primitivo di Manduria prodotto dalla Cantina Sociale di Nardò (Lecce) si presenta con un bel rosso rubino intenso con trame fitte. Dalla classica rotazione del bicchiere, notiamo la formazione di gocce che scendono abbastanza lentamente. Segnale di un vino consistente.

Al naso si presenta complesso data la presenza di un buon spettro aromatico che parte da frutta rossa matura (Prugna, Fragola, Ribes) passando per la rosa appassita e qualche lieve nota balsamica. Man mano che il vino prende aria, si fanno largo profumi terziari come tabacco, cioccolato e cannella.

Colpisce di più per la sua ampiezza aromatica che per l’intensità.

Altresì, in bocca si presenta: secco, caldo, abbastanza sapido, tannico e fresco. Si sente una certa freschezza del vino al palato che maschera parzialmente la reazione pseudo calorica che lo stesso vino produce. Il tannico di per sé risulta morbido, ma rispetto ad altri vini rossi di pari gradazione (14%) è presente questa inaspettata freschezza. Abbastanza intenso ma molto profondo in bocca.

 In questo vino, si percepisce la natura minerale del terreno salentino che esalta nei vitigni a bacca rossa gli aspetti acidi e minerali.

 Nel complesso possiamo definirlo un vino di corpo ed abbastanza morbido.

 Al prossimo bicchiere dal vostro Gulliver.