Terre Laviche - Frascati Doc “Casale Mattia”

Amanti del buon vino, questa volta il vostro esploratore del gusto vi propone un vino laziale. Si tratta di una regione che per molti anni è stata snobbata dai gradi circuiti perché ritenuta poco valida dal punto di vista qualitativo.

La vera scossa è avvenuta intorno agli anni ’90 dove molti produttori decisero di ripartire da zero per realizzare una viticoltura di qualità.

Uno dei simboli vinicoli laziali per eccellenza è il Frascati. Si tratta di un blend ottenuto da: Malvasia di Candia, Malvasia Bianca, Trebbiano Giallo, Bombino ed altri vitigni minori.

Dal più classico colore giallo paglierino con riflessi verdolini, si dimostra abbastanza consistente perché le gocce formate dopo la rotazione del bicchiere scendono abbastanza velocemente verso il fondo del bicchiere.

Colpisce per la sua brillantezza.

Aromi spiccati e decisi di: mela e pera verde, fiori bianchi (gelsomino, fiori di campo) e con qualche nota minerale in sottofondo. Nel complesso, presenta una discreta intensità e complessità olfattiva.

Al palato si presenta abbastanza fresco e sapido. Scalda piacevolmente il palato senza troppi eccessi. Discreta morbidezza che ti lascia un gradevole retrogusto amarognolo. In bocca, dopo la deglutizione permangono le note di frutta fresca e mineralità, indice questo di una buona persistenza e intensità.

Nel complesso un vino fresco, giovane, vivace che non impegna troppo il palato.

Alla prossima dal vostro Gulliver.