Vurei - Langhe/Nebbiolo Doc “Bricco Mollea” – Annata 2017

Il Piemonte torna protagonista! Ci troviamo nelle Langhe, per la precisione a Vicoforte in provincia di Cuneo, dove conosciamo questo giovane e vivace nebbiolo di Massimo Martinelli.

Il nebbiolo è sicuramente il vitigno più prestigioso del Piemonte ma non è il più coltivato.

Si tratta di un vitigno eclettico che si presta sia per la creazione di vini giovani, sia da lungo invecchiamento.

 In questo frangente rientriamo nella prima categoria.

Presenta un bel colore rosso rubino classico con qualche riflesso porpora. Le trame non sono fitte perché se incliniamo il bicchiere e poniamo un foglio scritto al di sotto dello stesso percepiamo le scritte.

La luce riflette bene e si presenta con una più che discreta consistenza.

All’olfatto si percepiscono aromi di frutta rossa (fragola, ribes, lampone); seguiti da aromi floreali di geranio e viola. Lieve nota minerale. Si percepisce che si tratta di un vino giovane. Lieve nota di Vaniglia.

Questa gioventù al naso si riscontra anche in bocca. Si dimostra secco, tannico e caldo ma nello stesso tempo si percepisce una bella freschezza e discreta sapidità che provoca una buona salivazione. Il tannino non è del tutto morbido. Molto profondo al palato e con una discreta intensità. Più incisivo il corpo del vino rispetto al naso.

Nel complesso lo giudico abbastanza equilibrato a causa di questa predominanza delle durezze. Si tratta di un vino sicuramente pronto ma possiamo tranquillamente lasciarlo in cantina per qualche altro mese cosi che ottenga qualche rotondità in più.

 Alla prossima dal vostro Gulliver.