CROSTATA DI RICOTTA E AMARETTI CON PESCHE CARAMELLATE

A tavola perdonerei chiunque. Anche i miei parenti

(Oscar Wilde)

Dopo tanto tempo, ritorna Pepe il Portoghese con una delle sue deliziose ricette. In questo caso, si tratta di un dolce da forno molto buono per le colazioni ma anche per un fine pasto perché non eccessivamente secco.

 Ricetta molto versatile in quanto abbiamo la possibilità di cambiare la ricotta vaccina con quella di capra o di pecora e gli amaretti frullati sostituiranno lo zucchero ma dando al dolce un ottimo profumo di mandorla.

Inoltre, possiamo arricchire con gocce di cioccolato o decidere di cambiare le pesche con le mele o pere. Per chi lo desidera, può usare frutta sciroppata od una semplice confettura.

SPAGHETTI CON ALICI POMODORINI E MOZZARELLA

Anche noi, come l’acqua che scorre, siamo viandanti in cerca di un mare.
(Juan Baladan Gadea)

In questo caso il nostro chef in incognito “Pepe il Portoghese” ci propone un primo piatto molto semplice e veloce nella preparazione. Formato da pochi ingredienti che comunque possono variare a seconda dei gusti ma anche della stagione. Ad esempio i pomodori possono andare bene tutti i tipi dai pachino, ai ciliegini ai datterini..ecc.

Possono andare bene i freschi quando è stagione, ma possono andare benissimo anche i pelati.

Quindi un piatto non solo estivo per la presenza del pomodoro, ma fattibile anche quando non riusciamo a trovare un prodotto fresco di qualità. Le alici vanno bene sia quelle sott'olio che quelle fresche, in dosi anche personalizzabili. Anche la mozzarella può essere sostituita da un altro formaggio come l'Asiago, il Montasio, Latteria..ecc.

RISOTTO ALLA CREMA DI ZUCCA CON SPECK CROCCANTE E RICOTTA AFFUMICATA.

Il risotto lo mangi alle sette e lo digerisci alle otto.
(Proverbio)

Torna prima del previsto il nostro amico Pepe il Portoghese con una della sue golose ricette. In questo caso si tratta di un primo piatto appartenente al periodo autunno invernale, molto amato per la sua semplicità, perfetto per ogni occasione che può essere una cena per due, una serata tra amici, piuttosto che un pranzo tra parenti e così via.

Preparazione non difficile da realizzare, una parte di zucca verrà tagliata a cubetti e cotta in padella, per poi essere unita al risotto, una parte (che sarà anche la maggiore) invece verrà ridotta in purea, e sarà proprio quella ad impregnare bene i chicchi del sapore di zucca. Naturalmente questa tecnica può dare lo spunto per utilizzare anche altre verdure, molto buona ad esempio la versione agli asparagi.

Abbiamo poi dello speck tagliato a listarelle come ingrediente croccante ed insaporitore, oltre alla ricotta affumicata grattugiata, che verrà inserita in mantecatura assieme a burro e parmigiano.

Ricetta che come si può vedere si compone di varie preparazioni, che però si possono tranquillamente gestire in anticipo, quali il brodo che si può scegliere se farlo di carne, o semplicemente vegetale, la purea di zucca che si può tranquillamente conservare in frigorifero e scaldarla se come in questo caso dobbiamo fare un risotto.

COSCE DI POLLO AL FORNO

Amici della buona cucina ecco a voi un'altra creazione del nostro cuoco in incognito, questa volta si tratta un secondo piatto di facile realizzazione.

L'importante è rispettare i passaggi che verranno spiegati in seguito al fine di ottenere delle cosce croccantine esternamente con la rosolatura iniziale in padella e finale nel forno a 200 °C, e molto tenere internamente, con una cottura a tegame coperto, che formerà del vapore, e che tratterrà bene tutti gli aromi che verranno inseriti.

Possono essere accompagnate a vari contorni anche in base alla stagionalità delle verdure, anche se forse il contorno che si abbina meglio sono le patate al forno, o spadellate in alternativa.

Naturalmente questa ricetta negli ingredienti l'ho lasciata molto classica, in quanto ho voluto proporre una tecnica che ritengo molto valida, quindi molto personalizzabile nelle aromatizzazioni e quant'altro.

L'unico svantaggio (se così si può chiamare) è il lungo tempo di cottura, che comunque una volta in forno non dovrà essere seguita più di tanto, anche se purtroppo la tempistica può variare a seconda del forno che ognuno ha in casa propria.

PASTA E FAGIOLI IN SALSA ESTIVA

"L'estate sta finendo e un anno se ne va...sto diventando grande lo sai che non mi va"

(Righeira)

Cari lettori del Gulliver, anche se siamo a metà Settembre sembra che l'Estate ci voglia regalare ancora qualche settimana di bel tempo ed è per questo che vi presento un'altra ricetta estiva del nostro Pepe il Portoghese.

Estiva perché in questo caso andiamo ad utilizzare le zucchine e i pomodori, rispettando quindi la stagionalità delle verdure. Verdure che volendo si possono anche cambiare: si possono mettere melanzane e peperoni, oppure anche tutto assieme, rispettando comunque le dosi. I pomodori si possono sostituire con la varietà che più preferiamo..ecc.

Quindi un piatto unico, che fornisce proteine ad alto valore biologico di origine vegetale, ma anche un piatto alternativo che permette agli amanti di questo legume di non privarsene in alcun periodo dell’anno.