Insalata di riso con Tofu e Verdure.

"Mio padre era un gran cacciatore, però vegetariano. Così andava nei boschi e sparava ai funghi"
(Bruno Gambarotta)

Amici del Gulliver, visti i tempi difficili, vi propongo questa ricetta del mio amico Pepe il Portoghese.

Si tratta di una versione un pò particolare della classica insalata di riso. Particolare si, ma anche molto gustosa.

Abbiamo la presenza del riso Venere (o riso nero), delle verdure che vanno a seconda della stagione in cui ci si trova, e del tofu che conferirà l'apporto proteico alla ricetta tutta d'origine vegetale, quindi sicuramente l'ideale per le persone vegane, ma non solo direi, perché in uno stile di vita sano ed equilibrato ci dà una sana alternativa, alle cose a cui siamo solitamente abituati.

Come accennato in precedenza c'è la possibilità di cambiare le verdure, anche in base alla stagionalità, ad esempio in estate è molto buona con melanzane e zucchine spadellate, e pomodorini crudi conditi a parte, mangiata poi fredda, o anche la qualità delle stesse in base a ciò che offre il mercato ad esempio il radicchio ben venga se lo troviamo tardivo, oppure ancora l'utilizzo di verdure che ci avanzano da qualche altra preparazione.

Quindi ricetta molto semplice, versatile, gustosa, e visti gli ingredienti ricca di proprietà benefiche, vegana si ma adatta secondo me a tutti.

Ingredienti per due persone:

Riso Venere                              160g  

Carote                                       175g

Radicchio Veronese                     135g

Cime di broccoli                           160g

Cipolla rossa                            nr 1/2

Aglio spicchio                              nr 1

Tofu                                          125g

Olio, sale, spezie                       q.b.  

Procedimento:

  1. In una padella far rosolare molto lentamente lo spicchio d'aglio schiacciato, aggiungendo anche un goccio d'acqua per non farlo bruciare.
  2. Aggiungere il radicchio lavato, e tagliato a listarelle, e far rosolare per qualche minuto a fiamma molto viva. Salare e a fiamma spenta se si vuole aggiungere la paprika dolce che col radicchio sta molto bene.
  3. Nel frattempo lessare il riso in acqua salata per venti minuti circa (il tempo di cottura è variabile a seconda della qualità del riso nero) .
  4. Mondare e tagliare le carote, e la cipolla a cubetti, e unire al riso quando mancano una decina di minuti al termine della cottura.
  5. Successivemente didivere i broccoli in cimette, e quindi unire al riso e le restanti verdure quando saranno passati cinque minuti dal passaggio precedente.
  6. Tagliare il tofu anch'esso a cubettini ed unirlo al radicchio per iniziare a farlo insaporire.
  7. Quando il riso è cotto, scolare, e condire con olio, e a piacere curry e curcuma, unire quindi il radicchio spadellato in precedenza con il tofu, e servire.

Consiglio enologico.

Nutro pochi dubbi sull’abbinamento perfetto per questa pietanza: un bel prosecco extra brut od al massimo brut (comunque con basso residuo zuccherino).

Se invece non siete amanti delle bollicine; uno Chardonnay giovane che abbia fatto solo maturazione in acciaio può andare bene lo stesso.

Alla prossima dal vostro Gulliver.